MARMO BASALTITE - BASALTIMA MARMI Fratelli Lo Bianco vendono marmo basaltite e marmo basaltima, Le migliori opere con Basaltite e marmo basaltima. 

Tutto quello che devi sapere sul grigio di Billiemi

Published by

Posted on febbraio 05, 2016

Estatto nelle cave dei Monti Billiemi, S. Elia e Bellolampo, nei pressi del capoluogo siciliano,  il grigio di Billiemi deve il suo nome a una parola araba che significa fosco, nero. E proprio il suo colore scuro è la prima caratteristica che salta all’occhio del fruitore.

Le prime opere della città di Palermo realizzate con questo materiale risalgono al 1500. Si pensa pertanto che le cave siano state aperte più o meno nello stesso periodo.

Forse è nel XVII secolo che l’estrazione e l’utilizzo del grigio Billiemi prende campo, con la realizzazione dei Quattro Canti, che vede giungere in Sicilia maestranze lombarde e toscane, già abili nella lavorazione del marmo di Carrara.

Preferito a quest’ultimo per la varietà delle sue cromature dall’intensa potenza espressiva, nonché per il minor costo  dovuto alla vicinanza delle cave di estrazione, il grigio Billiemi fu utilizzato per la realizzazione di colonne monolitiche di edifici di culto e chiostri e successivamente per l’abbellimento di portali, scale e cortili.

Visibili ancora oggi, per le vie della città di Palermo, sculture realizzate con questo tipo di marmo, in particolare, le sfingi di Piazza Pretoria e dell’Orto botanico. E gli edifici dell’architettura del ventennio fascista che rivalutò l’utilizzo di materiali locali. Il palazzo delle Poste e quello del Banco di Sicilia ne sono un esempio.

Il grigio Billiemi è apprezzato per la sua porosità, durezza e resistenza all’usura. Per questo è particolarmente indicato per il rivestimento degli edifici, sia interno che esterno.

I trattamenti ai quali la Sofil Marmi a Palermo sottopone questo materiale sono: bocciardatura, lucidatura e levigatura.


About the Author


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *